Appetizer con Tradizione e Originalità ? Campetto di Polpettine con Purè di Topinambur

Chefs4Passion

P: Da piccolo mia madre mi diceva sempre di non mangiare le polpette nei ristoranti (come del resto anche il polpettone) perché era meglio non scoprire cosa certi posti ci mettessero dentro, in realtà, quello che i markettari definiscono “posizionamento”, è un po’ ambiguo, Maestro Martino (citato pure da Cracco nel suo libro “se vuoi fare il figo usa lo scalogno) le classificava come pietanza pregiata, Pellegrino Artusi, invece, colui che può essere definito Il Verbo della tradizione culinaria, le riportava con i piedi per terra etichettandole come piatto di recupero. I tempi di oggi le stanno dando una veste diversa, più chiccosa, più modaiola, tant’è che è pure nato un locale dove si mangiano sole polpette (The Meatball Family in via Vigevano a Milano).
Io le trovo, aldilà dell’essere un ottimo recupero, un azzeccatissimo appetizer che porta allegria nella sua semplicità, con il quale divertirmi a giocare con ingredienti…

View original post 234 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...