Branzino al vapore con zafferano e porri

Ostriche

pesce

Questo è il risultato finale, peccato non potervi fare sentire il profumo… sentore delicato di zafferano in cucina. Grazie alla cottura al vapore. Tecnica sana, ma anche spunto per grandi novità e fantasia ai fornelli. Nell’acqua, infatti, potrete mettere spezie e odori a vostro piacere, per insaporire pesci, carni, verdure.
In questo caso, ho scelto zafferano sardo, un pezzo di porro e un cipollotto ed ecco l’effetto:

acqua

Il segreto è tutto nello strumento, la vaporiera, che permette di provare cotture diverse.

vaporiera

Ingredienti
Un branzino da 800 grammi
una bustina di zafferano
mezzo porro
un cipollotto
sale grosso

Preparazione
Mettere un litro d’acqua nella vaporiera. Accendere il fuoco. Unire zafferano, porro, cipollotto e un po’ di sale grosso.
Quando il termostato della vaporiera segna 60 gradi, aprire e mettere il pesce sulla griglia. Chiudere e lasciare cucinare per 10 minuti. L’effetto è insolito e “garantito”… Pesce saporito e profumato..

View original post

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...