Focaccine al Rosmarino con Panelle di Ceci

Pepper's Matter

Ceci

 

Anche queste vengono dal nostro piccolo grande antipasto, una rivelazione, tanto semplici eppure così buone, che ceci e rosmarino stanno bene insieme, è noto, ma la farinata di ceci fritta, personalmente non l’avevo mai provata e devo ammettere che è stata una bella scoperta!

Questo è un antipastino veloce, semplice ma di effetto, è adatto ad una cena a buffet (basterà cambiare le dimensioni), insomma è buono è versatile, cosa volere di più?

Anche queste come le altre vengono dal libro Piccola Pasticceria Salata di Luca Montersino, lui fa delle Focaccine di Kamut, che non ho dubbio saranno buonissime e magari anche più azzeccate ma io avevo la manitoba a disposizione e quindi ho leggermente riadattato la ricetta.

Per Circa 12 Finger vi Serviranno:

Per le Panelle di Ceci:

40 g di Farina di ceci

160g di Acqua

4 g di Olio Extravergine di Oliva

Per Le Focaccine:

200…

View original post 300 altre parole

Pizza coperta con porchetta e patate … un lusso per un triste post sbornia

Cuoche si diventa

Una camera d’albergo uso “casa”, uno stage uso  “lavoro” e una giornata finalmente di sole! Certe volte i ricordi vale la pena di cancellarli, certe volte gli sbagli vale la pena di dimenticarli!

Eccoci alla fine di queste feste (e da me non è neanche passata la befana!), forse perché ho lavorato o forse semplicemente perché mi sto abituando ma, la fine del Natale, non è che mi rattristi poi così tanto, soprattutto quando ho in programma di usare a breve il mio forno per fare qualcosa che amo alla follia, la pizza bianca ripiena di porchetta, patate e rosmarino. Quella si che vale la pena di farla soprattutto quando sale un muto senso di solitudine e un timido senso di colpa.

Pizza bianca con cuore di Porchetta, Patate e Rosmarino

finale schiacciata porchetta e patate

Ingredienti per una focaccia (circa 6 spicchi)

Metà  di questo impasto per pizza
1oo grammi di Porchetta di Treviso 

View original post 197 altre parole

La pizza col lievito madre

Il mondo di Macdelice di Maria Cavallaro

 

 

dreamstime_1517183612.jpg

 

 

 

Il lievito madre è uno stimolo continuo a produrre cibi da forno come la pizza, che risulta soffice e croccante ed ha un profumo veramente buono e un aspetto davvero invitante. Per la pasta che ho lavorato a mano, ho usato 300 gr di farina 00, cento grammi di lievito madre rinfrescato, sette gr di sale, un cucchiaio di olio d’oliva, 150 circa di acqua tiepida. Ho fatto lievitare l’impasto per cinque o sei ore nel forno con la luce accesa e poi l’ho condito con le cose che piacciono a me. Ho cucinato in forno preriscaldato a 220 gradi per venti minuti.

 

chef

 

 

 

 

View original post